Articoli- novità

Articoli- novità · 21. maggio 2019
L’effetto delle diverse tonalità sul nostro ciclo timico è dimostrato, ma, di più, i colori possono influenzare anche i parametri vitali. Il nostro cervello risponde a differenti tonalità di colore innescando diverse reazioni chimiche che possono, ad esempio, aumentare o diminuire la produzione ormonale e stimolare stati d’animo come tristezza o allegria.
Articoli- novità · 14. maggio 2019
Una delle più grandi rivoluzioni degli ultimi decenni riguarda il modo di concepire la mente del neonato. Se in passato, infatti, si era soliti paragonare la mente dei neonati ad una tabula rasa, cioè ad un foglio completamente bianco e ancora tutto da scrivere, oggi sappiamo che non è così: ogni bambino viene al mondo già predisposto ad innumerevoli funzioni e apprendimenti, sopratutto in ambito relazionale, che necessitano solo di essere attivati dalle stimolazioni dell'ambiente esterno.
Articoli- novità · 07. maggio 2019
Ciascuno di noi reagisce alle avversità della vita in maniera di versa. Per comprendere quella componente che spinge le persone ad affrontare le difficoltà in maniera altamente adattiva e di superarle uscendone talvolta perfino rafforzate, è stato introdotto il concetto di resilienza.
Articoli- novità · 26. aprile 2019
Per sport "estremi" si intendono, generalmente, quelli pericolosi, ma chiamiamo "estremo" anche uno sport ordinario praticato con una frequenza e una intensità eccessive. Perchè gli adolescenti tendono a praticare sport estremi, in tutte e due le accezioni definite sopra? Senso di onnipotenza e ricerca di indipendenza sembrano essere le ragioni psicologiche alla base di tale comportamento.
Articoli- novità · 19. aprile 2019
Il pettegolezzo e il mal parlare di chi non è presente, il famoso "sparlare alle spalle", sono comportamenti che si attuano da sempre; i social li hanno in qualche modo mutati, rendendoli più di pubblico dominio. Uno sparlare assiduo ha diverse implicazioni psicologiche: carenza di autostima, meccanismo di proiezione e creazione di alleanze.
Articoli- novità · 05. aprile 2019
Le separazione e la fine di una relazione coniugale sono momenti di vita particolarmente delicati e connotati da emozioni intense e spesso non mediate dalla ragione. Spesso gli ex partner sono portati dalla situazione e dalle contingenze a dimenticarsi di avere a che fare con una persona che ha condiviso con loro un tratto di vita e, in molti casi, l'esperienza della genitorialità.
Articoli- novità · 02. aprile 2019
Trovare la persona giusta, con la quale condividere gioie e dolori della vita, sembra a volte un'impresa impossibile che porta spesso a scontrarsi con le proprie insicurezze. Eppure, nel 1997, uno psicologo statunitense aveva dimostrato come fosse possibile far innamorare due perfetti sconosciuti in soli 45 minuti. Come? Con 36 domande perfette, studiate per abbassare progressivamente le difese dei partners e creare tra di loro la perfetta intimità interpersonale.
Articoli- novità · 29. marzo 2019
La consapevolezza della propria fragilità e la possibilità di esternarla, ammetterla, comunicarla rendono una persona davvero in contatto con se stessa e, perciò, forte. Sembra un ossimoro ma non lo è: perseguire un ideale di onnipotenza ci porta ad essere inautentici e, alla lunga, a crollare.
Articoli- novità · 26. marzo 2019
Un numero sempre crescente di studi indica il pregiudizio e la discriminazione come fattori rilevanti e misurabili di stress. Molti degli studi in proposito si sono concentrati su pregiudizi e stereotipi legati al genere, gettando in particolar modo luce su come lo sviluppo psicologico di molte persone omosessuali sia segnato da una dimensione di stress continuativo, conseguenza di ambienti ostili o indifferenti, episodi di stigmatizzazione e casi di violenza (Lingiardi, 2014).
Articoli- novità · 22. marzo 2019
Non c'è bisogno di essere femministe convinte e nemmeno di ritenersi il sesso debole, per notare nella quotidianità che esistono tuttora delle discriminazioni di genere nel mondo del lavoro. Diamo uno sguardo ad alcuni interessanti dati del 2018, che possano aiutarci a far luce sulla situazione attuale. In Italia lavora il 46% delle donne e il nostro paese si piazza al 126esimo posto per la parità retributiva tra uomini e donne (gender pay gap), e al 118esimo per la partecipazione delle...

Mostra altro