Post con il tag: "(psicoanalisi)"



Articoli- novità · 26. marzo 2019
Un numero sempre crescente di studi indica il pregiudizio e la discriminazione come fattori rilevanti e misurabili di stress. Molti degli studi in proposito si sono concentrati su pregiudizi e stereotipi legati al genere, gettando in particolar modo luce su come lo sviluppo psicologico di molte persone omosessuali sia segnato da una dimensione di stress continuativo, conseguenza di ambienti ostili o indifferenti, episodi di stigmatizzazione e casi di violenza (Lingiardi, 2014).
Articoli- novità · 08. gennaio 2019
Per molti la psicoanalisi era ormai demodè, rimpiazzata da trattamenti psicoterapici più veloci, più economici, più facili da comprendere ma, sembra, anche meno efficaci. Ci perdoneranno i colleghi appartenenti ad altri orientamenti, ma per chi, come noi, ha scelto di percorrere una strada “vecchia” e incerta, questa è una grande soddisfazione. Ovviamente non siamo noi a sostenere questo, ma recenti studi scientifici che avrebbero dimostrato la maggiore efficacia della psicoanalisi.
Articoli- novità · 18. dicembre 2018
Uno dei grandi limiti della psicoterapia è da sempre coinciso con la difficoltà di dimostrarne, da un punto di vista scientifico, l'efficacia. Le moderne tecniche di visualizzazione in vivo del cervello, prime tra tutte la PET (tomografia ad emissione di positroni) e la fRMI (risonanza magnetica funzionale), hanno invece permesso agli scienziati moderni, nell'ultimo decennio, non solo di dimostrarne l'efficacia, ma di valutarne gli effetti in termini di modifiche sul cervello.
Risale a fine maggio l'episodio che ha suscitato scalpore e indignazione nelle scarse settimane, tanto da finire sulla prima pagina di diversi quotidiani. Come possiamo spiegare questi comportamenti estremi stimolati da un rapporto sempre più morboso con le nuove tecnologie?
Emozioni e Relazioni · 06. luglio 2018
Pensate agli atleti para-olimpici e ai traguardi che riescono a raggiungere, difficili anche per la maggior parte delle persone senza disabilità. Cosa li spinge fin lì? L'autostima e la fiducia nelle proprie capacità, al di là dei limiti che ciascuno di noi possiede.
Video · 26. aprile 2018
Per aiutare qualcuno in difficoltà dobbiamo sintonizzarci con lui, non possiamo pretendere che, viceversa, sia lui a sintonizzarsi con il nostro modo di dare aiuto.
Emozioni e Relazioni · 23. aprile 2018
In uno degli ultimi articoli vi abbiamo parlato di com’è cambiato il modo di vivere l’amore in adolescenza. E in età adulta? Anche l’amore più maturo è cambiato, parallelamente alla società, tanto che, così come si parla di società liquida, Bauman ha proposto l’espressione “amore liquido” per indicare la fragilità dei legami affettivi moderni. Scopriamo insieme perché.
Emozioni e Relazioni · 17. aprile 2018
L’uomo è un animale sociale per sua natura (Aristotele), tanto che la qualità di vita di una persona si misura anche attraverso le relazioni che è in grado d’instaurare e mantenere, e che vanno a costituire la sua rete affettiva e sociale. Quella che s’ instaura tra paziente e terapeuta è un tipo di relazione particolare che costituisce un ingrediente fondamentale per promuovere il cambiamento. Ma come fa una relazione ad essere già di per sé curativa?
Molti di voi, probabilmente, staranno già pensando ad un uomo silenziosamente impegnato ad ascoltare una persona sdraiata su un lettino, apparentemente intenta a “parlare da sola” delle proprie difficoltà. Tale scena fa parte dell’immaginario comune fin dagli albori della psicoanalisi, ma in pochi sanno che non rispecchia la realtà di una seduta psicologica.