Le 12 caratteristiche della persona auto-realizzata secondo Maslow. Voi le possedete?

Abraham Harold Maslow, psicologo statunitense, è noto ai più per aver teorizzato la gerarchia dei bisogni umani attraverso la famosissima "piramide della motivazione umana di Maslow". Secondo lo studioso, all'apice della piramide si troverebbe il bisogno di auto-realizzazione, cioè il bisogno di diventare sempre di più ciò che uno è. Attualmente tale bisogno viene sempre di più confuso con il bisogno di auto-rappresentazione, cioè fornire agli altri un'immagine di sè positiva, e di esposizione di sè stessi per ricevere conferme dell'apprezzamento altrui. In realtà, essere auto-realizzati non coincide sempre con l'essere apprezzati, anzi, talvolta realizzarsi vuol dire andare contro a ciò che gli altri si aspetterebbero da noi.

Ecco quali sono le 12 caratteristiche della persona auto-realizzata secondo Maslow:

  1.  Capacità di vivere nel presente. Essere concentrati sul tempo presente, senza rimpiangere il passato o fantasticare sul futuro.
  2. Auto-stima. Saper dare valore a se stessi e ai propri punti di forza, sapersi apprezzare.
  3. Auto-accettazione. Saper accettare i propri limiti senza identificarsi con essi.
  4. Autonomia decisionale. Saper decidere in modo indipendente, cioè con scarso bisogno dell'approvazione altrui.
  5. Valori. Possedere un sistema di valori ben chiaro e sapervi fare riferimento nelle proprie scelte.
  6. Flessibilità. Saper accettare altri punti di vista, modi, credenze, rinunciando alla rigidità mentale.
  7. Capacità d'introspezione. Sapersi guardare dentro e riconoscere quando un valore per noi importante è stato violato.
  8. Spontaneità. Essere aperti e spontanei nell'esprimere il proprio sentire, senza vergognarsene.
  9. Propensione alla costruzione di sinergie. Saper superare la contraddittorietà della vita, sintetizzando e integrando gli opposti punti di vista.
  10. Positività dell'essere umano. Essere convinti dell'essenziale bontà della natura umana e propendere a coglierne la qualità.
  11. Capacità di intimo contatto. Essere capaci di creare rapporti interpersonali autentici, superando le barriere dei ruoli e delle convenzioni.
  12. Saper esprimere costruttivamente l'aggressività. Saper trovare un modo per esprimere la propria rabbia senza reprimerla o lasciarla esplodere.

Come avete avuto modo di vedere, da questo elenco di caratteristiche non emerge la figura di una persona "perfetta", bensì di una persona consapevole dei propri limiti, forte delle proprie qualità, sincera nell'espressione delle proprie emozioni e dei propri bisogni, introspettiva e spontanea. Una persona autentica, insomma. E' forse questa, allora, la chiave del successo?


Paola per Tandem

Scrivi commento

Commenti: 0